Tag Archives: dogVip

Neville, il cane buono e bello di Marc

Neville_Jacobs

Neville Jacobs si è ormai guadagnato il titolo di cane più famoso del fashion-system. Seguitissimo sui social per la sua vita super mondana e glamour, è così amato che ora esce addirittura il suo libro-biografia “I’m Marc’s dog”.

A parte lo sguardo da bel tenebroso e il fisico statuario tipico dei bull terrier, la sua fama è dovuta al fatto di essere “figlio d’arte” (suo papà è lo stilista Marc Jacobs). Così, le sue giornate trascorrono tra un set fotografico con super modelle e un party a Soho in suo onore -per l’uscita del libro- o tra i divani dello studio newyorchese e le spiagge rosa di Saint Barth.

Oltre che bello, Neville è anche buono: infatti i proventi delle vendite andranno ad una onlus voluta da papà Marc per i cani bisognosi.

 

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Haute dogs: un trucco da cani

trucco.parrucco.cani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chi si somiglia si piglia, dice il proverbio che solitamente si riferisce alle affinità tra le persone, all’attrazione che crea la coppia perfetta e alle amicizie dalle affinità elettive. Insomma, le due metà della mela che si ricongiungono… Anche nel mondo animale pare sia così e sicuramente i nostri quadrupedi tendono a prendere le abitudini e gli atteggiamenti dei propri padroni. Cani e umani a volte poi si somigliano in modo sorprendente, ma, diciamo la verità, è più quell’aria di famiglia letta con gli occhi dell’amore. A meno che non lo si voglia davvero!

Certo è che con un colore di capelli, una mèche, un frisée, si può assomigliare veramente al proprio bimbo peloso. Questo pare suggerire la nuova campagna di MAC, la casa cosmetica che per lanciare la nuova collezione HAUTE DOGS make-up sceglie i colori naturali -è il caso di dirlo- legati al mondo canino. La palette di colori ha tonalità calde ed eleganti come i cani a cui si ispirano, dal Very Important PoodleLabradorableal, Rare Breed. Per truccarsi da cani, chic ovviamente.

 

Bulli e bullterrier di moda

marc-jacobs-bullterrier

 

 

 

 

 

 

 

 

Un testimonial eccellente si affaccia dalle pagine dei giornali di moda, un profilo importante come solo il muso di uno splendido bullterrier può essere, confermando così la tendenza alla ricerca di nuovi e insoliti “volti” della pubblicità e dell’immagine di moda. Lui è Neville, simpatico bullterrier con l’aria da bullo che, manco a dirlo, è già una star di magazine e social.

Paparazzato per le strade di New York o sulle spiagge di Saint Barth, Neville è avvezzo alla celebrità per via del suo amato genitore umano. Si perché il suo padrone è il fascinoso Marc Jacobs, stilista americano di grande successo, direttore artistico di Louis Vuitton e creatore di diverse linee che portano il suo nome. Per Neville è stato dunque un percorso naturale diventare modello e testimonial per la linea BOOKMARC di Marc Jacobs. Nessuna fatica, qualche coccola in più, e valore aggiunto per gli affari di famiglia.

Marc.Jacobs.cane.Neville.

Musi alla moda

ToastMeetsKaren

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La moda, si sa, cerca sempre nuovi volti.  Modelle, attori, facce nuove… questa volta il testimonial scelto si chiama Toast, ha quattro zampe, un bellissimo pelo dai riflessi rossi (colore del momento a detta dei più importanti hair-stylist) ed è una star del web, con migliaia di fans su Instagram. La stilista neozelandese Karen Walker l’ha scelto per la nuova campagna pubblicitaria della sua linea di occhiali da sole (bellissimi) già amati e indossati da celebrities come Charlize Theron, Anne Hathaway e Rihanna.

Toast era un cane abbandonato,  salvato da un mega allevamento di cani di super razza del North Carolina, dove i cani non più utili o non venduti vengono scartati senza pietà. Toast, che è un King Cavalier Spaniel, è arrivato alla sua famiglia adottiva a New York, bellissimo ma un po’ malconcio. I denti non erano stati curati e li ha persi tutti!!! Da qui il suo caratteristico “sorriso” con la linguetta a penzoloni. La sua storia la racconta lui stesso nel suo blog TOASTMEETSWORLD.

La compagnia dei cani

A Londra è stata inaugurata una bellissima mostra fotografica di ritratti dal titolo The Company of Dogs.

Celebrities, cani e padroni famosi accanto a quadrupedi meno fortunati -e in cerca di una famiglia adottiva- tutti fotografati da Gerrard Gethings per raccogliere fondi per l’associazione inglese Dogs Trust. Tutte le foto fanno parte dell’asta benefica per supportare Dog Trust: fino al 29 marzo è possibile vedere le foto nella galleria PetsPyjamas per fare un’offerta e poterle acquistare.

Nella foto in alto: Cecil, il Boston terrier, Luigi il carlino e Tinka il chihuahua.

Sotto: Gladys e Storm. (All by Gerrard Gethings)

 

 

 

The Dog Issue

Ritratti d’autore per fortunati quadrupedi. I cani in questione hanno per umani, i loro padroni, importanti designer della moda e perciò -oltre ad essere particolarmente belli e curati- sono stati immortalati in posa come delle divinità. Un piedistallo di marmo e un accenno di natura, luci da set per grandi dive e… voilà!  Il fotografo francese Erwan Frotin ha realizzato una serie di ritratti per TheDogIssue: il numero dedicato alla vita da cani del magazine ManAboutTown. Normalmente una rivista di moda maschile, questo numero da collezione non è stato dedicato agli stilisti ma ai loro migliori amici pelosi.

Audrey, la jackina di Donatella Versace, sembra essere del tutto a suo agio sotto i flash. Una diva pronta allo scatto, è il caso di dirlo. Didine è il San Bernardo di Azzedine Alaia, che vive con una decina di animali tra cui un gufo. Anche lei convinta, chissà con che buon premio, a posare immobile come una statua.

Vacanze da cani. Si grazie.

 

Vacanze da cani in giro per il mondo. Tra attori e celebrities, veline e topmodel, tutti in vacanza col proprio amico quadrupede, condividendo sui socialnetwork momenti di vera vita da cani fortunati. C’è chi pubblica su Instagram le immagini felici al mare o in montagna e chi passeggia in relax per le strade di Hollywood, veri testimonial contro l’abbandono degli animali: questi scatti rubati o ‘postati’ speriamo servano a quelli che pensano impossibili le vacanze con i cani! Si, perché sembra incredibile, ma in Italia ancora oggi cani e gatti vengono abbandonati e buttati per strada come vecchi giocattoli, da persone senza cuore e senza cervello… Invece Elisabetta Canalis gira il mondo con i suoi pinscher, nella foto è in bici con Piero; Melissa Satta fa il bagno in Sardegna con MJ mentre Alena Seredova è con i figli e il cucciolo appena arrivato a Forte dei Marmi. Julia Roberts e Matthew McConaughey a piedi nudi in spiaggia a Malibu, Natalie Portman e Sandra Bullock sono in giro con i loro piccoli pelosi.

     

 

 

Adottato!

cane adottato

Un nuovo testimonial per la Peta, l’associazione per i diritti degli animali: dopo Elisabetta Canalis a metterci la faccia, anzi il muso, è il dolcissimo Uggie, jack russell attore da Oscar, protagonista del film The Artist. Infatti Uggie è stato adottato nove anni fà in un canile dal suo papà educatore, che l’ha educato così bene da farlo diventare una star da red carpet… un attore di razza! Oltre che un cane felice, affettuoso e pieno d’amore per il suo padrone.

Uggie agli Oscar

Uggie, il jack russell attore di The Artist, film pluripremiato agli Oscar, è stato di nuovo protagonista sul red carpet. Festeggiato e coccolato tra le star hollywoodiane e il suo partner-padrone nel film, l’attore Jean Dujardin, conclude così la sua onorata carriera di cane attore. Ha 10 anni ed il suo padrone vero, l’addestratore che ha fatto di lui una stella salvandolo dal canile, dice che si dedicherà ad altre attività più consone per la sua età. Che sarebbero poltrire sul divano e correre ai giardinetti… speriamo! Nel frattempo è già diventato testimonial per Chopard: la maison ginevrina famosa per i suoi gioielli ha creato due collari gioiello per Uggie, per la cerimonia degli Oscar e i vari pre e post party. La buona notizia è che andranno all’asta ed il ricavato andrà alla Amanda Foundation, volontari che salvano cani randagi. Nelle foto sotto, il papillon di seta con ciondolo a osso in oro e il collare tempestato di medagliette d’oro.

Foto: Jean Dujardin, migliore attore per The Artist con Uggie (AP Photo/Chris Carlson)

 

Kubrick the dog

Kubrick è un bellissimo bracco ungherese che ha vissuto fianco a fianco per dodici anni con il suo padrone, il fotografo inglese Sean Ellis.
Dalle prime immagini che lo ritraggono cucciolo, tenerissimo che gioca, dorme e si fa immortalare in tutta la sua bellezza, fino alle ultime foto, con lo sguardo intenso e sofferente, tutta la vita di Kubrick è raccontata come un diario. Sean Ellis lo ha ritratto nella sua innata eleganza, da solo o con modelle e amiche, da Kate Moss a Stella McCarney -che ha scritto la prefazione- portandolo sempre sui set fotografici nel suo lavoro. Ma da queste pagine esce soprattutto la storia d’amore che li legava; le foto in cui Kubrick, malato di cancro, si fa curare ed il suo muso inizia a diventare grigio, e gli occhi, sempre affettuosi, stanchi, sono immagini intense che commuovono. Sean ha scelto gli scatti più belli della loro vita insieme da dedicare a Kubrick ed ai suoi amici. Ma è dedicato a tutti coloro che amano il proprio compagno a quattro zampe.

Autore: Sean Ellis

Editore: Schirmer/Mosel

Anno: 2010