Tag Archives: eventi

Flower Power: i cani salvati da adottare

Flower.power.blossom

FLOWER POWER, PIT BULLS OF THE REVOLUTION è il progetto fotografico di Sophie Gamand, che ha iniziato questa serie nel 2014 per aiutare i pitbull abbandonati e destinati alla soppressione. Queste foto saranno esposte nell’ambito di PHOTOVILLE il festival fotografico giunto alla quinta edizione, al Brooklyn Bridge Park di New York.

Flower.Power AppleFlower.Power Baby

I cani fotografati sono stati duecentocinquanta, tutti pitbull che sono stati abbandonati e salvati in canile, alcuni già adottati ed altri in attesa di adozione. Negli Stati Uniti il fenomeno dell’eutanasia per i cani di questa razza è in continuo aumento, nell’ultimo anno si parla di un milione di cani soppressi. I pitbull fanno paura, è più difficile il loro reinserimento e di conseguenza l’adozione ed è per questo che Sophie Gamand li ritrae con sensibilità e un tocco d’ironia, per sottolineare la dolcezza dei loro sguardi e per mostrarli come dei cani “normali” spesso vittime di pregiudizi, oltre che vittime di traffici orrendi, a volte addestrati per uccidere. Li ha ritratti tutti con coroncine e copricapi di fiori, come delle acconciature, secondo i canoni tradizionali della fotografia ritrattistica d’ispirazione barocca.

Flower.power.bertha

Flower Power at Photoville – photo Sophie Gamand

Brooklyn Bridge Plaza, N.Y. New York  - 21/25 settembre 2016

FacebookTwitterGoogle+Pinterest

Dogland, ritratti di cani molto mondani

breakfast.tiffany.dogophile

 

Dogland è la prima mostra di Lucy Marshall, illustratrice australiana famosa per i suoi ritratti canini, disegni dal tratto elegante ed ironico che raccontano una vita da cani molto speciale, in stile high-society.

Lucy Marshall è autrice del blog The Dogophile: The Thinking Dog’s Guide to Global Modern Living in cui ritrae i suoi soggetti in situazioni e ambienti tra i più belli e mondani, come l’Harry’s Bar a Venezia o Tiffany a New York. La bionda cockerina rifà il verso allo stile di Audrey Hepburn, nell’interpretazione di Lucy per Colazione da Sniffany.

La mostra Dogland è una galleria di ritratti che s’ispira a mondi diversi, dal cinema alla moda, dallo spettacolo all’arte. Come i disegni ad acquarello intitolati ModoglianiVincent Van DoghUmorismo canino, eleganza e amore per i cani di ogni razza e carattere, tutti di grande fascino.

Da poco inaugurata alla Galleria Flair di Arlès in Provenza,la mostra durerà fino al 25 giugno 2016. Flair è una galleria d’arte con una vocazione “animale” e un cabinet de curiosités con oggetti unici, scelti a tema dalla proprietaria Isabelle e dal suo cagnolino Droopy.

 

 

Harrys.bar.cani

Dog’s Gala Brunch

Dog's Gala Brunch

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una domenica diversa con il Dog’s Gala Brunch, l’evento per aiutare gli amici a quattro zampe della Lega Nazionale per La Difesa del Cane Sezione di Milano.

Domenica 25 Ottobre, dalle 12,30 negli spazi di design e nel giardino interno dell’Hotel Sheraton Diana Majestic a Milano ci sarà il Dog’s Brunch: una festa per cani e padroni, in compagnia di Guido Bagatta e della sua Margot, con giochi e… tante sorprese! Un modo per divertirsi e unire le nostre forze per dare una zampa ai più bisognosi.

Il contributo di 50 Euro sarà destinato alla ristrutturazione della pavimentazione di alcuni box del Rifugio di Segrate.  

Per informazioni: Morino Studio  tel.02 48110297  legadelcane-mi@morinostudio.it

 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Milano

Via Redecesio, 2 – 20090 Segrate (MI)

Causale: “Dog’s Gala Brunch 25 Ottobre 2015”

C/C Postale N. 50 48 42 03

Bonifico Bancario IBAN IT33H0521620600000000005678

 

Porta il sacchetto!

Porta-il-sacchetto-cani

 

 

 

 

 

 

 

Torna l’iniziativa “Io porto il sacchetto”, la campagna che promuove la raccolta delle deiezioni canine nelle aree verdi e che ha l’obiettivo di evitare la diffusione involontaria di malattie pericolose di origine parassitaria, prevenire l’infestazione di altri cani e preservare l’igiene dei parchi, frequentati anche da famiglie con bambini.

Nata nel 2013 a Milano, la campagna ha per obiettivo l’educazione dei proprietari di cani alla raccolta delle deiezioni canine.Uno studio di campo condotto nel 2014 nei parchi e giardini pubblici dal gruppo di Veterinari sotto la guida del Prof. Claudio Genchi, ordinario di Parassitologia Veterinaria dell’Università di Milano, ha evidenziato la presenza imponente di parassiti intestinali: a Milano 3 parchi su 4 risultano infatti a rischio d’infestazione, mentre a Roma la totalità (100%) delle aree verdi controllate ha dimostrato la presenza di parassiti intestinali di origine canina. Purtroppo, rispetto alla media europea, da noi c’è ancora una scarsa prevenzione anti-parassiti ed anche una scarsa educazione dei padroni di cani, che non raccogliendo i loro bisogni contribuiscono a diffondere i parassiti nell’ambiente. Secondo un recente studio dell’Università di Veterinaria di Milano, nei parchi cittadini e nelle aree verdi sono presenti parassiti di origine intestinale canina, che possono essere trasmessi ad altri cani e all’uomo.

Nei parchi e nei giardini pubblici interessati, veterinari neo laureati e studenti di Veterinaria saranno a disposizione del pubblico per informare, consigliare e distribuire gratuitamente un simpatico gadget. Ad affiancarli, giovani fotografi che avranno il compito di immortalare i proprietari in compagnia dei propri cani per testimoniare chi porta il sacchetto per la raccolta delle deiezioni canine.  L’iniziativa è promossa dall’Associazione No Profit MarcaSociale con il patrocinio di Anmvi (Associazione nazionale medici veterinari italiani), Fnovi (Federazione nazionale ordini veterinari Italiani) e con il sostegno di Bayer e il patrocinio del Comune.

A Milano, 23 maggio 2015, Parco Sempione, Parco Indro Montanelli (Piazza Cavour), Parco delle Basiliche.

Per info: Porta il sacchetto 2015

Il Salone del Mobile per quattro zampe

Toro.Seduto.cuccia

 

 

 

 

 

 

 

Al Salone del Mobile, evento internazionale del design appena concluso a Milano, è stata creata un’area dedicata ai pets, in cui i designers presenti al Salone potevano presentare dei prototipi di oggetti e partecipare al concorso Design For Pet 2015. Il contest, bandito con l’intenzione di premiare i migliori progetti studiati per il mondo pet, richiedeva ai creativi di analizzare le abitudini comportamentali degli animali da compagnia, per progettare nuove forme e tipologie di accessori.

Vincitore è stato il progetto Toro Seduto di Valeria Salvo & Giulia Solero: una cuccia per cani e gatti, una tana dalla forma ironica ispirata nel disegno al toro, animale dalla forza esemplare, come a rappresentare l’animo forte dei nostri quadrupedi.
Al secondo posto, Evergreen di Cristina De Agostini (Playdesign): una ciotola studiata per contenere l’erba gatta, importante alimento naturale per il benessere dei gatti. Il contenitore è dotato di coperchio di protezione che permettere ai fili d’erba di crescere senza che il gatto possa giocare con la terra e i semi.
Terzo arrivato, Squiddy di Nicola Bonriposi: la spazzola dal design intelligente per lavare Fido in maniera semplice e immediata. Questo accessorio è stato pensato per agevolare la fase di detersione durante il bagno; a sua impugnatura ergonomica, infatti, permette di poter dosare lo shampoo e allo stesso tempo di massaggiare la cute dell’animale.
Squiddy dog Squiddy_01

 

Salviamo i cani neri

Guinnevere-Shuster

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                          

I cani neri fanno paura, non c’è nessun motivo ma è un dato di fatto che i cani che non conosciamo, se sono grandi e neri, possono intimorire più di un loro fratello uguale ma dal manto bianco. Così succede che i rifugi dove finiscono abbandonati, e dove cercano poi di essere adottati, si ritrovano pieni di cagnoloni neri, tristissimi e buonissimi. E nessuno che li vuole.

Guinnevere-Shuster8Guinnevere-Shuster4

 

 

 

 

 

 

Questa Sindrome del Cane Nero – così è stata chiamata negli Stati Uniti – è diventata esponenziale, tanto da far allarmare i volontari della Humane Society of Utah. La fotografa Guinnevere Shuster, appassionata volontaria, ha pensato ad un modo per ritrarre in tutta la loro bellezza e “adottabilità” questi animali. Quindi ha scelto una serie di cani neri, piccoli e grandi, giovani e anziani, e li ha fotografati come dei modelli, con tanto di styling di collane di fiori colorati. L’ironia e la dolcezza di queste foto pare abbia già fatto adottare quasi tutti i cani dei ritratti. Anche il bellissimo Labrador di dieci anni che nessuno degnava mai di uno sguardo.


Bettina e i suoi cani

Bettina.levriero.Richard.Avedon

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due mostre fotografiche, a Milano alla Galleria Sozzani prima e a Parigi alla Galleria Alaia dopo, hanno celebrato in questi mesi il fascino di Bettina, modella e icona indiscussa degli anni Cinquanta. Bettina è stata la musa dei grandi couturiers francesi Hubert de Givenchy e Jacques Fath, ritratta dai più importanti fotografi dell’epoca. Nel dopoguerra, Fath disegna una collezione di abiti che “solo lei può indossare con naturalezza ed eleganza”, creando un nuovo stile: nasce così il fenomeno Bettina e il suo nome diventa sinonimo di modernità ed eleganza. Un centinaio di foto raccontano lo stile e lo spirito della “mannequin” vista attraverso gli occhi di fotografi come Henri Cartier-Bresson, Erwin Blumenfeld, Irving Penn e Robert Doisneau. Dalle pagine di moda agli scatti per le vie di Parigi, in posa e passeggiando con i suoi cani.

Bettina.1951.cani

Bettina.Gordon.Parks

Dogs Gala Dinner

DogsGala menu

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche quest’anno si è rinnovato l’appuntamento speciale del “Dogs Gala Dinner”: l’evento Charity a favore della Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sezione di Milano dove personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e dell’imprenditoria – in compagnia dei loro amici a quattro zampe – si sono ritrovati per vivere insieme una serata eccezionale, negli spazi della suggestiva Fabbrica Borroni a Bollate Milano. Per gli amici quadrupedi un aperitivo only for dogs, un set fotografico ed una breve sfilata di agilità.

Infatti il momento clou della serata, presentata da Katia Noventa e Guido Bagatta, è stato il Premio “Agilità e portamento, che esperimento!, durante il quale tutti i presenti hanno eletto il Dog più educato e sportivo, che meglio è riuscito a superare una prova di destrezza sotto la guida di Armando Piazza, educatore cinofilo comportamentista. Ai vincitori la medaglietta d’argento e le eco cucce di Lou&Mi.

Tutto il  ricavato di quest’anno, pari a 10.000 euro, verrà destinato alla ristrutturazione della pavimentazione e di alcuni box del Rifugio di Segrate.

 

Contro l’abbandono

cucciolo. abbandono ENPA

Al via la nuova campagna contro l’abbandono “Non lasciare che le sue vacanze finiscano qui” promossa dall’ Ente Nazionale Protezione Animali. “La scorsa estate - spiega Marco Bravi, responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative Enpa – abbiamo raccolto ed elaborato importanti dati sugli abbandoni in autostrada che evidenziano come il fenomeno sia ancora piuttosto vasto, soprattutto nel mese di agosto e in alcune Regioni più che in altre: cani e gatti continuano ad essere abbandonati in vista delle vacanze estive. Per questo - continua Bravi - Enpa lancia un importante messaggio sociale, sottolineando che l’abbandono non può essere un’alternativa, mai”.

Il 5 e 6 luglio avrà luogo la seconda edizione della Giornata Enpa contro l’abbandono: i volontari dell’associazione saranno presenti nelle maggiori piazze italiane impegnati in attività di informazione e sensibilizzazione su questo importante tema (tutte le piazze su www.enpa.it ). La nuova campagna (pagine stampa, spot radio, locandine, video e banner) saranno diffusi a partire dal 15 giugno fino al 31 agosto.

Per maggiori informazioni:
Centro Nazionale Comunicazione e Sviluppo Enpa
email: media@enpa.org – www.enpa.it

 

 

Quattro zampe in fiera

cucce.1 4zampe.  cucce.2 4zampe

A Milano, lo scorso weekend, si è svolta la seconda edizione di QuattroZampeInFiera: la più importante fiera dedicata a cani, gatti ed ai loro padroni. La manifestazione non è un concorso, non ci sono gare, solo divertimento con un ricco calendario di eventi, dall’Agility all’Acquadog. Una sfilata però non poteva mancare: presentata e animata da Davide Cavalieri di RadioBau, la “Dog Carpet Show” è stata un grande successo. RadioBau ha anche allestito un’area dedicata al “lusso” e alle eccellenze del mondo canino. La Luxury Room ha ospitato, tra gli altri, le cucce di Lou&Mi realizzate per l’occasione in pezzi unici personalizzati, i ritratti e le ciotole preziose di Piero Figura ed un meraviglioso San Bernardo tutto realizzato col Lego.

cane.Lego.  cane.piero.Figura.